Skincare e trucco con la mascherina

15 mag 2020

Con l’obbligo dell’utilizzo della mascherina, sono cambiate anche le abitudini di skincare e makeup. La pelle del viso necessita di una maggiore attenzione e il trucco cambia radicalmente: viene messo da parte il rossetto per dare spazio al trucco occhi.

Cosa succede sotto la mascherina

L’utilizzo costante della mascherina può portare ad irritazioni, impurità ed arrossamenti. Sotto alla mascherina cosa accade alla pelle? Questo dipende dalla condensa che si crea sotto la mascherina, cioè il vapore acqueo del respiro che, trasformandosi in liquido, resta bloccato. Le mascherine creano una maggiore umidità nella zona del viso che coprono, questo può creare terreno fertile per l'accumulo di sebo e sudore, comportando a problemi della pelle come impurità, acne o dermatite seborroica. Inoltre, il calore generato può peggiorare la presenza di rosacea e couperose e infine il contatto con i vari tessuti può irritare le pelli sensibili.
Dato che la mascherina risulta fondamentale per proteggere se stessi e gli altri, cosa si può fare per evitare problematiche di questo tipo?

Skincare da mascherina

Con l’utilizzo della mascherina, la skincare richiede un cambiamento di abitudini e prodotti. Importante è scegliere prodotti leggeri nelle formule e nelle tipologie, soprattutto in estate.
Le zone del viso che restano coperte a lungo dalle mascherine sono quelle in cui la presenza di ghiandole sebacee è maggiore (naso e mento). Per questo motivo, è importante dedicare una maggior attenzione alla pulizia del viso quotidiana, sia alla mattina che alla sera. L'ideale è un detergente purificante se la pelle è mista e un latte detergente e tonico se la pelle è secca. In ogni caso, è consigliato il risciacquo con acqua tiepida.
Uno scrub settimanale aiuterà a tenere lontane le impurità che la mascherina tende a trattenere sulla pelle. Se si notasse la tendenza a punti neri e imperfezioni, può essere un valido aiuto una maschera purificante da fare una o due volte alla settimana.
Per quanto riguarda la crema viso, durante il giorno, è consigliato l’utilizzo di sieri, booster o creme leggere, evitando texture ricche. Mentre alla sera, è consigliata una crema lenitiva.

Trucco con mascherina

Sotto la mascherina è sconsigliato truccare il viso, poiché il trucco potrebbe sciogliersi, con la conseguenza di ostruire i pori. Quindi, il consiglio è di evitare fondotinta, ciprie e terre. Il consiglio è di migliorare la skincare quotidiana e focalizzare il trucco sugli occhi.
Gli occhi sono l’unica parte esposta del viso, per questo motivo è meglio rendere gli occhi più comunicativi possibile scegliendo i colori adatti in base al colore naturale dell’iride.
In caso di occhi scuri o castani, si consiglia l’utilizzo di colori luminosi sulla base del marrone, wenga, bronzo. È possibile abbinare un tratto di eyeliner o una linea anche imperfetta e sfumata di matita nera delineando la rima cigliare superiore e inferiore, donando in questo modo definizione e profondità.
Mentre in caso di occhi chiari, gli ombretti da utilizzare sono arancio, ruggine, nocciola, beige, sabbia e pesca.
Per ogni tipo di occhio, si consiglia sempre un mascara voluminizzante ed allungante e una matita occhi da applicare sulla rima cigliare superiore. Se si sceglie la matita marrone, anziché nera, si otterrà un effetto più armonico.
Altrimenti, si può sempre optare sul classico smokey eye: un trucco molto sensuale che non passa mai di moda.

COMMENTI

Non è stato ancora inserito alcun commento, commenta per primo!

Commenta l'articolo
Resta in contatto: (informativa sulla privacy)