Aumentare le difese immunitarie

30 gen 2020

Aumentare le difese immunitarie

Il sistema immunitario è il meccanismo di difesa del nostro organismo, per limitare ed arrestare le minacce provenienti dall’esterno (batteri patogeni, virus, funghi, parassiti, etc..) e dall’interno come la proliferazione anormale di alcune cellule (cellule tumorali).
Il proprio sistema immunitario può risultare indebolito per vari motivi come: cambio di stagione, stress, fumo, antibiotici, farmaci chemioterapici, consumo eccessivo di alcolici, cattiva alimentazione, scarsa igiene, sedentarietà e mancanza di riposo. Quando il sistema immunitario risulta indebolito si è più inclini ad ammalarsi e cadere in infezioni virali, batteriche e fungine.
Alcuni sintomi possono segnalarci le difese immunitarie basse, tra cui: herpes labiale, afte frequenti, stanchezza cronica, sonnolenza, capelli ed unghie fragili, lingua bianca e sintomi dell’influenza.
Per rinforzare il sistema immunitario e scongiurare il rischio di ammalarsi (o per accelerare la guarigione) è necessario innanzitutto migliorare il proprio stile di vita, poi si può fare ricorso ad alcuni integratori, in grado di aumentare con efficacia le difese immunitarie.

Echinacea

L’echinacea è il rimedio più usato per rinforzare il sistema immunitario, soprattutto quando si tratta di prepararsi al cambio stagione. L’echinacea viene da anni impiegata per prevenire e combattere i malanni invernali come infezioni, raffreddori, tosse, malattie da raffreddamento e mal di gola.

Rosa canina

La rosa canina contiene principalmente vitamina C (100g di bacche di rosa canina hanno un quantitativo di vitamina C pari a 2kg di arance) e flavonoidi. La vitamina C possiede una potente azione immunostimolante, antivirale ed antiossidante, stimola la sintesi di collagene e favorisce l’assorbimento del ferro. Oltre alla vitamina C, la rosa canina è ricca di flavonoidi, sostanze antiossidanti che combattono i radicali liberi responsabili dello stress ossidativo, un meccanismo che porta all’invecchiamento e alla morte cellulare. Infine contiene beta-carotene, provitamina-A, e tannini con azione astringente, antidiarroica ed antinfiammatoria.

Un aiuto dai funghi

Esistono funghi medicinali in grado di rafforzare le proprie difese immunitarie e svolgere un’azione antiossidante ed antinfiammatoria. Esistono vari integratori in commercio: integratori a base di un fungo o integratori composti da diversi funghi. I principali funghi medicinali utili per rafforzare le difese immunitarie sono il Ganoderma, lo Shiitake e il Chaga.

Chaga

Il Chaga è un fungo in grado di svolgere una potente azione antiossidante ed antinfiammatoria e di favorire le naturali difese immunitarie dell’organismo.

Shiitake

Il fungo Shiitake, conosciuto come il fungo che combatte virus e batteri, vanta di numerose proprietà benefiche per l'organismo: protegge dalle malattie degenerative, riequilibra il colesterolo, previene le carie (riducendo la presenza di alcuni batteri tipici del cavo orale), risulta utile in caso di infezioni batteriche e virali, ansia, stress, insonnia e rigenera la flora batterica. Indiacto soprattutto nelle malattie respiratorie.

Ganoderma

Il Ganoderma (Reishi) è detto il fungo dell'immortalità, grazie alla sua potente azione antiossidante, in grado di agire rigenerando e disintossicando il fegato, oltre ad offrire un elevato apporto di triterpeni ad azione antinfiammatoria. Tra le sostanze più preziose contenute nel fungo Ganoderma è il germanio, un minerale che si trova nel fungo in forma organica e facilmente assimilabile dall'organismo. Il germanio organico risulta efficace per riequilibrare le disfunzioni del sistema immunitario e aiuta a stimolare gli anticorpi. Inoltre possiede proprietà antiossidanti, favorisce l'ossigenazione del sangue e svolge un'azione disintossicante, in grado di eliminare le sostanze tossiche dall'organismo.

COMMENTI

Non è stato ancora inserito alcun commento, commenta per primo!

Commenta l'articolo

 
 
Resta in contatto: (informativa sulla privacy)