Abbronzatura rapida e sana

22 mag 2020

Abbronzatura a casa

Come avere un’abbronzatura sana, duratura e in poco tempo? Non è necessario andare al mare o piscina per ottenere un’abbronzatura sana e duratura. È possibile ottenere una pelle perfettamente abbronzata anche da casa: esistono prodotti solari in grado di proteggere e allo stesso tempo stimolare l’abbronzatura, ottenendo così una bella abbronzatura in minor tempo. Altrimenti, per chi non può prendere il sole, per motivi di salute o tempo, una valida soluzione può essere la crema autoabbronzante.

Integratori solari

Gli integratori solari risultano utili per preparare la pelle all’esposizione solare, ma alcuni risultano anche in grado di stimolare la produzione di melanina ed aiutare a proteggere la pelle dall’attacco dei radicali liberi. L’utilizzo degli integratori solari può essere un valido aiuto per evitare scottature, eritemi ed accelerare l’abbronzatura. L’integratore va assunto un mese prima dell'esposizione solare e poi per tutto il periodo di esposizione. Purtroppo però, gli integratori non bastano: bisogna sempre esporsi al sole con un’adeguata protezione solare.

Test fototipo

La crema solare deve essere in grado di offrire una protezione adeguata al proprio fototipo (valore che indica la predisposizione ad abbronzarsi con facilità oppure, al contrario, a sviluppare scottature o eritemi). Per scoprire il proprio fototipo è disponibile un semplice test del Ministero della Salute: in pochi minuti è possibile sapere a quale fototipo si appartiene e quindi scegliere il prodotto solare più adatto. Come già detto, la protezione solare è fondamentale: per poter accelerare l’abbronzatura è possibile utilizzare protezioni solari contenenti attivatori di abbronzatura, oppure acquistare gli attivatori (privi di filtri) da usare prima di applicare la protezione solare o da utilizzare come crema doposole.

Attivatore abbronzatura

Una protezione solare con attivatori di melanina, oltre a proteggerti dagli effetti nocivi dei raggi solari, favorisce una tintarella uniforme e naturale, donando alla pelle un colorito intenso e dorato più rapidamente sotto il sole. Mentre l’attivatore di abbronzatura senza filtri, non garantendo una protezione, va applicato o prima di applicare la protezione solare, oppure come doposole.

Crema autoabbronzante

L’abbronzatura ci dona un aspetto più bello, luminoso e sano. Tuttavia un’eccessiva esposizione ai raggi solari può essere dannosa per la pelle. Le creme autoabbronzanti ci offrono la possibilità di sfoggiare un colorito dorato senza passare troppe ore sotto il sole. Inoltre, una crema autoabbronzante può essere una risorsa preziosa per modulare le irregolarità della pigmentazione, riducendone il contrasto.

Come applicare l’autoabbronzante

Per evitare la formazione di macchie, prima di applicare l’autoabbronzante, risulta molto importante detergere ed esfoliare con un trattamento scrub o peeling adatto al tipo di pelle. Inoltre, può essere utile nutrire le parti del corpo interessate, prima di applicare l’autoabbronzante, ottenendo così un risultato omogeneo. Si consiglia di aspettare almeno 24ore prima di applicare l’autoabbronzante sulle zone depilate o rasate per non irritare troppo la pelle. Quando si applica l’autoabbronzante sul viso, è consigliato sfumarlo nella zona delle sopracciglia e dell’attaccatura dei capelli, senza dimenticare di applicarlo anche su orecchie, collo e decolleté per un ottenere effetto naturale. Se si applica l’autoabbronzante sulle gambe si consiglia di stendere con cura una noce di prodotto partendo dalle caviglie e risalendo verso le cosce, facendo attenzione a non insistere troppo su caviglie e ginocchia. La stessa cosa vale per i gomiti.

COMMENTI
Di
il 22 maggio 2020

Commenta l'articolo
Resta in contatto: (informativa sulla privacy)