Sale di Schussler n.12 Calcium sulfuricum

01 giu 2017

Calcium sulfuricum: Solfato di calcio

Il sale di Schussler n 12, Calcium sulfuricum, è il sale dei processi suppurativi. È un sale dall’utilizzo diverso dagli altri, infatti va impiegato solo per trattare un disturbo in atto e non in prevenzione. Il sale n12 svolge un'azione antinfiammatoria e depurativa delle mucose, risultando utile in caso di ascessi, pustole, infiammazioni reumatiche articolari ed artrosi. Il sale solfato di calcio è il rimedio per ascessi, foruncoli, tonsilliti purulente, catarro bronchiale purulento, cistite, nefrite. Il sale n12 è in grado di liberare l'organismo dai processi suppurativi che inquinano i tessuti.
Per individuare una possibile carenza di questo sale è possibile notare alcune di queste caratteristiche fisiche: pigmentazione senile e colorito giallastro-verdognolo sul viso.

I sali di Schussler possono essere assunti per prevenire un disturbo o per curarlo. Durante lo stato acuto, i sali di Schussler vanno assunti da una a due compresse ogni 15 minuti, diradando l’assunzione nel momento in cui si ha un miglioramento dei sintomi. Mentre nella prevenzione o stato cronico si consiglia di assumere una o due compresse tre volte al dì. Per garantire un miglior assorbimento si consiglia di sciogliere le compresse sotto la lingua. In alcuni casi esiste la possibilità di combinare più sali, alternando l’assunzione durante la giornata.

COMMENTI

Non è stato ancora inserito alcun commento, commenta per primo!

Commenta l'articolo

 
 
Resta in contatto: (informativa sulla privacy)